Keira-Knightley

TUTTO PUÒ CAMBIARE, amore in chiave musicale

RECENSIONE TUTTO PUÒ CAMBIARE

Quando Musica e Cinema si intrecciano il risultato è spesso un film magico e Tutto può cambiare entra a pieno titolo in questa categoria.

L’autore di Once resiste alla classica tentazione  delle zuccherose commedie americane e trova la formula giusta per descrivere l’intreccio tra amore e musica (la colonna sonora del film ci permette anche di ascoltare grandi successi del passato) grazie a una sceneggiatura lineare ma ricca di momenti emozionanti.

REGIA: John Carney
CAST: Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfeld, James Corden
FOTOGRAFIA: YARON ORBACH
NAZIONALITÀ: USA
ANNO: 2013
TITOLO ORIGINALE: Begin Again
DURATA: 101 min

All’apparenza il canovaccio potrebbe sembrare banale, un produttore discografico in crisi che incontra una cantautrice depressa appena lasciata da una popstar in rampa di lancio non si può certo annoverare tra i cocktail più originali, ma l’attenta regia di Carney sopperisce a queste lacune regalandoci tra le altre cose lo spaccato di una New York romantica e underground che ancora non si è ‘venduta’ all’omologazione dirompente (gli amanti dell’indie music gradiranno le accese critiche verso le case discografiche, avare e superficiali accantonatrici di talento).

La casualità di un incontro, una collaborazione e l’arte di arrangiarsi vengono sublimati dalle performance di tutti gli interpreti tra i quali spicca un genuino Mark Ruffalo nella parte del triste produttore semi-fallito nonché squattrinato e divorziato padre di famiglia, mentre Adam Levine (leader della Pop-Rock Band  Maroon 5) è pienamente a suo agio nel ruolo del cantante di successo (il ragazzo recita poco, ma voce e canzoni si ascoltano piacevolmente). Per ultima la dolcissima e bravissima Keira Knightley (Greta), che con il suo viso acqua e sapone appiccicato a un personaggio cocciuto e determinato, concquisterà tutti coloro che ameranno questo film.

È però la musica il vero filo conduttore di questa delicata commedia abitata da personaggi vogliosi di rivincita che ci consegna una dolce parabola sul riscatto del talento e della creatività facendo di Tutto può cambiare un film sincero che incita alla condivisione e fa battere il cuore sulle note di una colonna sonora coinvolgente e originale, perché come scriveva Shakespeare «Se la musica è il nutrimento dell’amore, allora seguitate a suonare».

Personaggio venefico: Greta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *