RITORNO A L’AVANA, uno sterile chiacchericcio

RITORNO A L’AVANA – RECENSIONE

La storia del Cinema non è certo parca di pellicole che stanno in piedi basandosi esclusivamente su dialoghi a raffica sparati in ambienti statici. Hitchcock ha costruito sul dialogo uno dei suoi capolavori, Nodo alla gola, ma anche nella cinematografia odierna albergano episodi di questo tipo, basti pensare al brillante Carnage di Roman Polanski – interamente girato in un appartamento – o al più recente Locke di Steven Knight, film le cui riprese sono durate lo spazio di otto notti con telecamera che non stacca quasi mai dalla figura di Tom Hardy alla guida di un fuoristrada (da vedere!). Continua a leggere RITORNO A L’AVANA, uno sterile chiacchericcio

PICCOLE CREPE, GROSSI GUAI è un pugno in faccia

RECENSIONE PICCOLE CREPE, GROSSI GUAI

«Devi andare in scena»
«Non riesco più a dormire e le poche volte che prendo sonno, sogno di non riuscire a dormire»
«Senti Antoine non me ne frega un cazzo, alza il culo e vai sul palco, la gente ti aspetta».
Antoine si alza, attraversa il palco senza mai voltarsi, trascinando con sé un valigia…

Inizia così “Piccole crepe, grossi guai” e mai traduzione italiana del titolo originale fu più fuorviante. Il film di Pierre Salvadori (Beautiful Lines) è un pugno in faccia assestato con delicatezza, quasi non lo senti ma ti sega l’anima senza che te ne accorga, aprendo una crepa. Continua a leggere PICCOLE CREPE, GROSSI GUAI è un pugno in faccia

I migliori film di Tim Burton

Sono passati 20 anni da quando nel 1994 Tim Burton girò uno dei suoi film più riusciti, Ed Wood. Il visionario regista californiano è uno dei nostri preferiti (attendiamo con trepidazione l’uscita di Big Eyes) e allora perché non stilare una classifica dei cinque film che ognuno di noi dovrebbe conservare nella sua bacheca mnemonica. Continua a leggere I migliori film di Tim Burton

THE GIVER: il mondo di Jonas non parla

RECENSIONE THE GIVER – IL MONDO DI JONAS

Che dire dopo aver visto The Giver? Ia prima cosa che mi viene in mente è «beh, da un film di Phillip Noyce non puoi aspettarti che questo»… un lavoro incolore, né rosso né giallo, né caldo né freddo, né bello né brutto (no ben ecco… questo forse un po’ bruttino lo é), insomma avete capito no? Un film di Phillip Noyce, il regista de Il collezionista di ossa, Sotto il segno del pericolo, Giochi di potere e un sacco di altri titoli decisamente sopravvalutati. Ma sono qui per parlare del film in questione… Continua a leggere THE GIVER: il mondo di Jonas non parla

APES REVOLUTION, Il pianeta delle scimmie è umano

RECENSIONE APES REVOLUTION – IL PIANETA DELLE SCIMMIE

L’approssimarsi di un conflitto. L’incessante trattativa con sé stessi e con gli altri. L’incomprensione tra padri e figli, tra il nostro popolo e gli altri popoli, tra la nostra razza e le altre razze fino all’inevitabile incedere della guerra: Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie ci racconta questo. Continua a leggere APES REVOLUTION, Il pianeta delle scimmie è umano