STILL ALICE: l’Alzheimer, la delicatezza, la bravura

STILL ALICE – RECENSIONE

Quella di Still Alice è una delicatezza sfrontata, tanto avvolgente quanto poi capace di esaurirsi in un soffio. Un soffio che può essere letto sia come culmine che come annullamento: è congenito all’argomento stesso, L’Alzheimer precoce, il non poter (e forse il non dover) essere raccontato cercando una drammatizzazione. Continua a leggere STILL ALICE: l’Alzheimer, la delicatezza, la bravura